Ricette tradizionali per i Sabbat

di Morgana Commenta

Oggi torneremo a parlare di ricette culinarie, in particolare di quelle che andrete a fare durante ogni Sabbat.

Il Sabbat porta con se la magia della stagione che rappresenta, è un ciclo continuo di mutazioni ed eventi, è un nascere, vivere e morire. Prima o dopo il nostro lavoro magico bisogna cibarsi di qualche cosa, fa parte della storia della stregoneria, della sua tradizione.

Oggi vedremo delle ricette tradizionali per Yule.

Cotechino firmamento stellato
2 cotechini da 750 g ciascuno,
2 rotoli di pasta sfoglia,
1 uovo,
120 g di scalogni,
300 g di vino rosso,
150 g di lenticchie da ammollare,
1 noce di burro,
200 g di brodo di carne,
sale,
pepe.

Dovrete mettere a bagno, separatamente i cotechini e le lenticchie per dodici ore poi sgocciolare i cotechini, forare la pelle in più punti per facilitare la fuoriuscita del grasso, e avvolgerli in garza legandoli stretti con spago da cucina.
Immergerli in una pentola con 10 litri di acqua fredda e portarla a ebollizione, poi fare cuocere i cotechini su fiamma bassa per quattro ore. Tirare la pasta e scolare i cotechini con molta delicatezza, levare della garza, pelarli e posarli su un tagliere. Accendere il forno a 180°.
Avvolgere i cotechini freddi con la pasta sfoglia e sigillare le estremità. Rompete l’uovo, e spennellare la superficie della pasta.
Mettere i cotechini in una teglia e infornarli per trenta minuti circa. Scolare le lenticchie e tritare gli scalogni. Versare il vino in una casseruola, aggiungere il trito di scalogni e portate a ebollizione.
In un’altra casseruola, fare soffriggere le lenticchie con il burro e poi bagnatele con il composto di vino; versare il brodo caldo, salate, pepate, coprite e fate stufare il tutto per venti minuti. Servite le lenticchie con i cotechini.

Patate della locanda

600 g di patate a pasta gialla,
1,5 bicchieri di birra chiara,
2 bicchieri di brodo di dado vegetale,
60 g di speck a cubetti,
4 cucchiai di olio di oliva,
1 spolverata di pepe,
1 pizzico di sale fino.

Lavate le patate, asciugarle e sbucciarle con. Tagliarle a rondelle sottili ed immergerle in una ciotola di acqua fredda.
Scaldare l’olio rosolarvi lo speck 3 minuti, fino a che non diventi dorato e croccante.
Sgocciolare lo speck con un mestolo forato e tenerlo da parte, poi scolare le patate e asciugarle delicatamente, tamponandole con un telo o con carta assorbente.
Versarle nella padella con il fondo di cottura dello speck. Fatele insaporire 4 minuti, sempre mescolando, bagnare con la birra e lasciate evaporare 3 minuti.
Aggiungete il brodo caldo, coprite e cuocete 10 minuti, mescolando di tanto in tanto; insaporite con il sale e il pepe.
Rimettete nella padella lo speck e cuocete altri 3 minuti, a tegame scoperto.
Il fondo di cottura deve completamente evaporare.
Servite.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>