Ricette tradizionali per i Sabbat

di Morgana Commenta

Oggi torneremo a parlare di ricette culinarie, in particolare di quelle che andrete a fare durante ogni Sabbat.

Il Sabbat porta con se la magia della stagione che rappresenta, è un ciclo continuo di mutazioni ed eventi, è un nascere, vivere e morire. Prima o dopo il nostro lavoro magico bisogna cibarsi di qualche cosa, fa parte della storia della stregoneria, della sua tradizione.

Oggi vedremo delle ricette tradizionali per Imbolc.

Sacchetti invernali
12 fette di bresaola tagliate sottili,
1 robiola di Roccaverano freschissima,
1/2 spicchio di aglio,
16 steli di erba cipollina,
25 gr. di cuore di sedano con le sue foglie,
3 foglie di prezzemolo,
1 rametto di maggiorana o altra erba aromatica a piacere,
olio extra vergine di oliva, limone, sale e pepe.

Dovrete lavorare la Robiola in una ciotola fino al punto che risulterà cremosa, poi aggiungere 2-3 gocce di succo d’aglio, 4 steli di erba cipollina tagliati fini, sedano, il prezzemolo, la maggiorana tritata e un filo d’olio. Mescolare regolando sale e pepe.
Successivamente inserire una cucchiaiata di formaggio al centro di ogni fetta di bresaola poi chiuderle a sacchetto legandole con un filo di erba cipollina sbollentato per un paio di secondi in acqua bollente.
Prendere una ciotola ed emulsionare alcuni cucchiai di olio con il succo di mezzo limone, sale e pepe e con questo condimento irrorare leggermente i sacchetti preparati dopo averli sistemati su un piatto da portata.

Lasagne della Dea Eos
Lasagne
Per il condimento:
30 noci
gr.400 di ricotta romana
gr.80 parmigiano grattugiato
4 cucchiai di olio d’oliva
gr.50 di burro
1 bicchiere scarso di latte
1 spicchio d’aglio
sale

Dovrete inserire le noci sgusciate in acqua calda per poterle pelare meglio dovrete sistemarle in un frullatore insieme alla ricotta , 30 gr. di parmigiano, 30 gr. di burro l’olio, il latte, l’aglio, e il sale. Frullare per alcuni minuti e poi stendere la pasta in una sfoglia sottile e ritagliarla in rettangoli dopodiché fateli cuocere in acqua bollente e salata e andare a sistemarli sopra un telo inumidito.
In una teglia imburrata andate a disporre i rettangoli alternando ad ogni foglio uno strato del composto leggermente diluito con l’acqua di cottura della pasta.
Mettere il tutto in forno a 180°C per 20 minuti e servirle calde spolverate con il parmigiano rimasto

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>