Ricette tradizionali per i Sabbat

di Morgana Commenta

Oggi torneremo a parlare di ricette culinarie, in particolare di quelle che andrete a fare durante ogni Sabbat.

Il Sabbat porta con se la magia della stagione che rappresenta, è un ciclo continuo di mutazioni ed eventi, è un nascere, vivere e morire. Prima o dopo il nostro lavoro magico bisogna cibarsi di qualche cosa, fa parte della storia della stregoneria, della sua tradizione.

Oggi vedremo delle ricette tradizionali per il Litha.

Pomodori dell’amore

tre uova
otto pomodori maturi
sale e pepe
150 g di tonno
30 g di capperi
30 g di cetriolini
50 g di olive snocciolate
un mazzetto di basilico
una tazza di maionese

Rassodare le uova in acqua bollente, per 10 minuti; scolarle, farle raffreddare sotto l’acqua corrente, sgusciarle, tritarle e metterle in una terrina. Lavare i pomodori, e privarli della calottina superiore, svuotarli con un cucchiaio, salarli e metterli capovolti su un canovaccio a scolare. Schiacciare il tonno ed aggiungerlo alle uova con una presa di sale, un pizzico di pepe, i capperi, i cetriolini tagliati a rondelle, le olive tagliate a metà e il basilico finemente tritato. Amalgamare il tutto con la maionese. Asciugare i pomodori e riempirli col composto. Disporli sul piatto da portata e tenerli in frigorifero per 1 ora prima di servire.

Crostata d’estate

Per la pasta:
250 g di farina
200 g di zucchero
180 g di burro
3 tuorli d’uovo

il ripieno:
400 gr di ciliegie snocciolate
200 ml di latte
100 ml di panna
3 tuorli
120 gr zucchero vanigliato
3 cucchiai di farina

Dovrete afr ammorbidire il burro fuori dal frigorifero per due ore, poi mettere in una ciotola la farina, lo zucchero, i tuorli d’uovo ed il burro a fiocchetti.
Impastare fino a formare un impasto elastico, formare una palla e lasciarla riposare per mezz’ora in frigorifero.
Preparare la crema portando ad ebollizione il latte e la panna, fare intiepidire e nel frattempo montate i tuorli assieme allo zucchero in modo da ottenere una crema quasi bianca. Poi, poco alla volta, unite il latte con la panna intiepiditi e mescolare bene, aiutandovi con la frusta.
Imburrare e infarinate una tortiera a bordo estraibile del diametro di 26 cm e foderatela con la pasta che avrete steso, con l’aiuto di un mattarello, su di un foglio di carta da forno.
Adagiare sul suo fondo le ciliegie snocciolate e ricopritele poi con la crema.
Fare cuocere per circa 40 minuti nel forno a 180 gradi e poi lasciate la torta ancora per dieci minuti a forno spento.
Servirla a temperatura ambiente e, se volete, decoratela con delle altre ciliegie snocciolate.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>