Ricette tradizionali per i Sabbat – parte III

di Morgana Commenta

Oggi torneremo a parlare di ricette culinarie, in particolare di quelle che andrete a fare durante ogni Sabbat.

Il Sabbat porta con se la magia della stagione che rappresenta, è un ciclo continuo di mutazioni ed eventi, è un nascere, vivere e morire. Prima o dopo il nostro lavoro magico bisogna cibarsi di qualche cosa, fa parte della storia della stregoneria, della sua tradizione.

Oggi vedremo delle ricette tradizionali per il Litha.

Quiche del giardino

175 g farina,
100 g burro,
1 tuorlo d’uovo,
1 pizzico sale.
Per la farcia: 2 cucchiai erbe aromatiche tritate,
fagioli secchi,
350 g pomodori,
6 cipollotti,
250 g formaggio bianco ben sgocciolato,
4 uova,
125 g formaggio groviera grattugiato,
sale, pepe.

Dovrete setacciare la farina e i sale. Tagliare 90 g di burro a pezzettini e metteteli sopra la farina, poi fare penetrare la farina nel burro aiutandovi con due coltelli finché la miscela si presenta come pangrattato grosso. Prendete la farina ed infarinatevi le mani, prendere il preparato in piccole quantità e farlo scivolare tra le dita schiacciando i grumi di burro. Sbattere il tuorlo, aggiungere un cucchiaino di acqua fredda, mescolare, versare sulla farina e amalgamare con una forchetta.

Aggiungete un po’ di acqua con un cucchiaino nel frattempo continuare a mescolare finché i tre quarti della pasta diventano omogenei. Continuare a impastare con le dita, fare una palla con la pasta e lasciarla riposare in frigorifero un’ora.

Di seguito scaldare il forno a 200 gradi (termostato 6). Imburrare uno stampo liscio di 20 cm di diametro. Foderarlo con la pasta, coprirlo di carta oleata e riempirlo di fagioli secchi. Infornare dieci minuti poi togliere i fagioli e la carta e rimettere in forno otto minuti. Lavare i pomodori e asciugarli, tagliarli a fettine sottili, pelate i cipollotti e tritarli, per poi mettere il formaggio bianco in una terrina e incorporare le uova uno a uno con una frusta, sbattere finché la miscela diventa omogenea. Salare, pepare e disporre le fettine di pomodoro sul fondo della crosta poi cospargerle di erbe aromatiche e cipolla tritata. Infine versare il preparato al formaggio bianco e ricoprire di formaggio grattugiato. Fare cuocere quaranta minuti in forno, finché la superficie diventa dorata. Servite caldo o freddo, a piacere.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>